20140725_whatsappVivere al giorno d’oggi senza WhatsApp, Facebook, Instagram, Twitter? Sembra incredibile, ma esistono giovani che hanno scelto una vita completamente estranea ai social e alle app di messaggistica. Ne abbiamo intervistato uno: si chiama Alex e ha 25 anni.
Perché hai deciso di non usare social o app di messaggistica?

La premessa è che non sono mai stato un genio informatico e quindi all’inizio la scusante era un po’ quella; poi crescendo invece ho deciso di non iscrivermi perchè la trovavo una grossa perdita di tempo e se usata male o troppo anche un mezzo piuttosto diseducativo.

Come giudichi chi li usa con troppa frequenza?

Penso che si perda tante cose, esperienze e soprattutto rapporti, legami umani che possono nascere in qualsiasi contesto sociale, al bar, ad una festa, o semplicemente per strada alzando i propri occhi.facebook

Gli aspetti negativi e quelli positivi dei social.

Sono negativi perchè purtroppo come tutte le grandi invenzioni arriva un momento in cui se ne abusa e in tal caso mi è già capitato di vedere al bar coppie di amici che, seduti insieme attorno ad un tavolino, al posto di parlarsi guardano in basso e puntano gli occhi verso quello che per loro è la rete sociale che hanno o che stanno costruendo; oppure ragazzi che fanno una foto non per la semplice motivazione di ricordare un momento insieme ma per postarla e per ottenere più like possibili. L’altra faccia della medaglia è che ti permettono di agganciare persone che altrimenti non avresti conosciuto e/o gruppi di persone con la tua stessa passione; ma soprattutto cosa più importante ti permettono di contattare amici, anche dall’altra parte del mondo, con una semplicità pazzesca cosa che 15 anni fa ci saremo sognati.

Come ti rapporti con gli amici che li usano? Non ti senti un po’ tagliato fuori?
Ammetto che ogni tanto c’è la curiosità di vedere un post o una foto condivisa sulla rete di cui magari i miei amici ne stanno parlando o discutendo animatamente, ma nella maniera più assoluta non mi sento tagliato fuori.images
Sicuro che un giorno non inizierai ad usarli anche tu?
Mi sa che un giorno sarò costretto ad adottare questi mezzi perchè essendo un futuro educatore diventerà molto importante avere un canale così “giovanile” per contattare e agganciare ragazzi.