Emozioni.

Sono quelle che ci hanno regalato i PlayOff del basket italiano questa stagione.
Due semifinali e la finale terminate in appassionanti Gara 7.
Raccogliere e scrivere le sensazioni provate nell’ultimo mese in poche righe è pressoché impossibile.
La speranza è quella di potervi trasmettere anche solo in parte l’entusiasmante finale di stagione della pallacanestro italiana.

19115326356_ac4bf1e2bf_o

Emozione è vedere la Reggio Emilia dei tanti giovani italiani e di 2 vecchietti terribili dominare le prime due gare della finale.
Emozione è vedere gli americani di Sassari giocare col cuore e riportare la serie in parità sul 2-2.
Emozione è una gara 5 in cui Reggio, nonostante i tanti, troppi acciaccati, vince con cuore e palle grazie a Della Valle e Polonara, talenti veri del nostro basket.
Emozione sono gli amici, calciatori convinti, che ti chiedono pronostici su Reggio Emilia – Sassari.
Emozione è una Gara 6 pazzesca: 3 supplementari, rimonte, sorpassi, tiri allo scadere.
Emozione è saltare in piedi ed esultare per canestri di entrambe le squadre.
Emozione è sapere che anche questa volta si deciderà tutto in Gara 7.
Emozione sono due tifoserie che brindano insieme prima degli incontri, che incitano le proprie squadre ma sempre nel rispetto dell’avversario.
Emozione è una Gara 7 su Rai3 e Rai HD.
Emozione è Reggio che domina il primo quarto con un carattere immenso.
Emozione è Sassari che si rimette in partita.
Emozione è avere una gara 7 equilibrata, che si decide negli ultimi 10”.
Emozione è Sassari che completa il triplete.
Emozione sono gli americani di Sassari che vanno a consolare a fine partita i giocatori di Reggio.
Emozione è l’istantanea di David Logan che abbraccia Amedeo della Valle.
Emozione solo le lacrime sincere, vere, dei guerrieri Della Valle, Mussini, Polonara, Cinciarini e di coach Menetti.
Emozione è un pubblico che, dopo esser stato a 2 punti da uno storico scudetto, applaude i propri giocatori ma anche gli avversari.
Emozione è una finale come questa: avvincente, equilibrata, coinvolgente, ricca di colpi di scena, combattuta ma sempre corretta.

 

Grazie Sassari. Grazie Reggio Emilia.
La Pallacanestro regala Emozioni.