Crollo scuola: intero immobile sequestratoUno di quei mattoni era la tangente che avete contribuito a far incassare a un politico che avete sostenuto; un altro a un imprenditore colluso con la mafia e candidato allegramente in Ncd, o Pd o Pdl;

un altro mattone era la liquidazione di 500 mila euro data a un consigliere regionale di Sel dopo 7 anni di “duro” lavoro; l’altro era il vostro stare a casa quando c’erano le elezioni.

Un altro pezzo di calcinaccio era il non informarsi e continuare a credere al Tg1, al Tg5, a Italia 1; un pezzo d’intonaco erano i vostri voti dati a chi non ha mai lavorato, a chi scrive solo tweet, a chi si occupa solo di se stesso e dei suoi amichetti, e magari prima o poi avrà un posto anche per voi.

Un altro pezzo era il vostro giustificare il dissennato spolpamento della scuola pubblica, della sanità pubblica, della Costituzione, giustificando ogni lecito regalo ai privati, come al tribunale di Milano. Ogni pezzo caduto oggi in quella scuola elementare non si vede su Twitter e non lo troverete sulla stampa di governo.

Ma il giorno in cui sotto morirà vostro figlio, il problema non dovrete neanche più considerarlo. Lo avrete ucciso voi.