radio-mariaE’ inevitabile che dopo un paio di millenni di studio e lettura delle stesse identiche parole, secoli delle stesse scene e pantomime, le persone si annoino, forse persino Beautiful annoierà prima o poi. Così, un prete che lavora per la mitica “Radio Maria”, ha deciso di farsi un pò di buona pubblicità a basso costo, cosa molto all’avanguardia nella società del nostro tempo, sostenendo che il terremoto che ha devastato il centro Italia sia causato dalle unioni civili.

Ovviamente è una tesi difficile da confermare scientificamente, anche perché in questo ambito la scienza è figlia di belzebù. Ma procediamo per gradi. Cerchiamo il nesso tra una catastrofe dovuta allo spostamento della crosta terrestre e il matrimonio di persone dello stesso sesso. Fatto? Aggiungete della carta igienica e spalmatela con un abbondante strato di colla vinilica ed acqua mischiate in parti uguali. Fatto? Bene, adesso avete una bella cavolata ben confezionata. Questa è la conferma che non basta studiare per 30 anni una cosa per sapere come funziona il mondo, tantomeno capire quando bisognerebbe vergognarsi e stare in silenzio. Santo silenzio. Speriamo che il processo di beatificazione cominci presto, assieme a quello per il rispetto magari.images

La Chiesa Cattolica ha risposto con sonore critiche alle affermazioni di un prete anziano che parla con gli spiriti (quelli “buoni” però..), perché la dignità dell’uomo che sta guidando i Cristiani è troppo alta per consentire di infangare ciò che di buono c’è nella sua chiesa con affermazioni fuori da ogni grazia di colui in cui credono. Con quale irrispettosità si possa additare l’unione di due persone che vogliano passare la loro vita insieme come causa del male e della sofferenza umana, è nota solo a quel pretuncolo. Anche perché, piccolo particolare, le unioni civili nel mondo esistono da tempo. In Italia sono arrivate da poco, ma l’Italia è uno stato laico, per cui, a meno che nella Città del Vaticano abbiano emanato una legge simile sulle unioni civili, dubito che le cose possano andare di pari passo. Magari la punizione è solo per gli Italiani, perché sono sì furbi, delinquenti e approfittatori, ma non sia mai che due donne o due uomini si sposino. Meglio giurare fedeltà di fronte a una chiesa addobbata pagando bene l’amico del monsignore che gli passa la parcella, per poi continuare a non rispettare la propria moglie, tradendo il proprio marito, che vivere nell’onestà.

Di Don Bancomat è ormai pieno il mondo, come di santi preti, medici, operai o suore che aiutano veramente le persone, ma accanendoci rischiamo di perdere di vista il punto centrale della questione, che non riguarda né la chiesa, né i terremoti, seppur essendoci legata.800px-San_Pietro_in_Vaticano_001

La questione è che sempre più persone con un passato di studi e “saggezza” scolastica, ci riempiono la vita di parole inutili, confondendo chi non è così forte da poter seguire la propria strada. Finchè un prete dice fandonie così grosse siamo quasi tutti d’accordo sulla loro infondatezza, ma quando un cardiologo non riconosce un infarto in atto, quando un presidente non sa governare ma ha in mano i codici di lancio nucleari, quando un’insegnante ti “impara male”, quando una madre non vuole stare con suo figlio, ecco questo significa che le cose non stanno andando molto bene. Viviamo in una società in cui bisogna fare attenzione a chi si concede il “potere” di prendere decisioni così importanti, perché nel momento in cui conterà potrebbero fare la scelta peggiore.