4593408144_9551e04592_bI mondiali in Russia e in Qatar sarebbero dovuti essere il tassello definitivo verso un movimento sportivo/culturale sempre piú globale e non solamente “sudeuroamerica” dipendente.

Ora rischiano di diventare un ulteriore motivo di tensione tra gli USA e la Russia. Putin ha urlato al mondo intero che l’indagine dell’FBI sulla FIFA altro non è che una scusa per togliere l’assegnazione dei mondiali al suo Paese.

È effettivamente così? Il calcio sta diventando un business sempre più importante, sempre più “ricconi” stanno investendo in squadre di calcio e i mondiali si sa, sono occasione di vanto e mostra per ogni Paese che li ospita.

La possibile costruzione di così tante infrastrutture fa gola a molti e (eventuali) tangenti per indirizzare l’organizzazione dei mondiali non fà cadere dalle nuvole nessuno, l’unica nota positiva è che questa volta non ci sono italiani di mezzo. Sarà che non contiamo più niente anche in questo mondo? Speriamo di no!