Fine anno, tempo di inesorabili bilanci. La redazione di IdealMentre assegna i suoi personali Oscar a fatti e personaggi, positivi o meno, sicuramente capaci di lasciare un profondo segno, di un 2018 che non ci ha fatto mancare davvero nulla.

Le scelte di Alessandra Cursio

EVENTO: il crollo del Ponte Morandi. La triste metafora di un Paese che sta crollando in pezzi. Saremo almeno fortunati come quel furgoncino della Basko in bilico sull’orlo del precipizio, ma ancora in tempo per fare marcia indietro?
PERSONAGGIO: Greta Thunberg. La quindicenne svedese diventata famosa per il suo sciopero a favore dell’ambiente. Ascoltate il suo discorso alla Conferenza della Cop 24. Il cambiamento climatico è reale e le conseguenze le subiranno soprattutto i bambini di oggi, adulti di domani. Greta ha dimostrato più lungimiranza e forza di volontà di tutti gli attuali leader mondiali.
PERSONAGGIO SOCIAL: Chiara Ferragni. L’unica donna italiana ad aver incrementato il proprio reddito dopo matrimonio e maternità.
CANZONE: Cara Italia di Ghali. Diventata un tormentone grazie allo spot Vodafone, è una canzone che conserva il suo spessore.
SERIE TV: “L’amica geniale”, tratta dalla serie di romanzi di Elena Ferrante. Direi il fenomeno seriale italiano dell’anno.
SPORTIVO: squadra nazionale della Croazia ai Mondiali 2018. Una finale così sentita in Italia non si vedeva dai mondiali del 2006.
MEME: la lista dei “fatto” di Di Maio. Perché, non era un meme?
POLITICO: si Salvi(ni) chi può!
SUPERIDEALOSCAR: quest’anno non può che andare ad Asia Argento, l’unica donna riuscita a diventare prima portavoce del Me Too, per poi essere accusata lei stessa di molestie sessuali con lo scandalo Bennett. Il suo 2018 non poteva che terminare con una liaison breve ma intensa con Fabrizio Corona, già terminata. Coppia dell’anno.