La classe di un uomo è capace di attirarne migliaia a se. Ogni volta che Roger Federer gioca una partita di tennis, se posso la guardo, incantato dalla maestria dei suoi colpi, dall’eleganza che lo contraddistingue da qualsiasi altro tennista in circolazione.

Nonostante io capisca poco di questo sport, mi sono appassionato solo grazie a lui. Ieri ha vinto per l’ottava volta il torneo di Wimbledon, mai nessun uomo ci era riuscito prima. Nel regno dello stile, ne ha dato l’ennesima dimostrazione e ha fatto apparire gli altri per quello che sono: comparse nella sua vita, nella storia del tennis in diretta.