AL DI LA’ DEL TIFO – Sulla vicenda di Cristiano Ronaldo e le accuse di stupro, più che idee ci sono dei fatti acclarati e documentati ma, siccome la gente non è più in grado di dividere Ronaldo persona da Ronaldo giocatore della Juve, non lo si può toccare (ci pensa lui a toccare gli altri). Ha stuprato una, l’ha pagata per stare zitta (parzialmente in realtà perché poteva rispondere ad eventuali interrogatori ufficiali della polizia) e ha anche ammesso di averci fatto sesso in modo violento. Però sono passati 10 anni quindi va bene tutto. Per me no, non va bene. Vedere persone che in nome di una squadra di calcio (che ripeto non è colpevole) passano sopra a certi fatti e certi temi, magari con le solite frasi di circostanza, mi fa schifo. E mi fa ancora più schifo se a comportarsi così sono persone che fino a settimana scorsa si sono sempre detti “dalla parte delle donne” e oggi invece gridano al complotto o al “lo voleva lei” (Federico Garabello)

_________________

PUZZA DI COINCIDENZA – Forse sono troppo ingenuo, probabilmente è cosi. A mia discolpa vorrei usare la carta della totale lontananza da un mondo in cui questi fatti possano accadere. Metto le mani avanti, visto che la maggior parte delle persone a quanto pare è più avvezza di me a questo mondo. È uno di quei momenti in cui riferito a me penso: beata ignoranza! Alle volte è meglio non sapere, anche se, così come me oggi, si è portati a pensare che le cose puzzino in certe situazioni un po’ di coincidenza.

Faccio fatica a credere a determinate cose, come nella faccenda Spacey soprattutto. L’entrata in scena di Ruby Rubacuori nella questione Ronaldo mi ha fatto veramente cadere le braccia. Trovo comunque una chiave di lettura interessante su come giustamente si condannino gli juventini che difendono con leggerezza e facilità Ronaldo per queste accuse. E parliamo di una questione che sarebbe facile architettare per quanto probabilmente sia fondata. Ma come poi non si riescano a condannare gli stessi complottisti da quattro soldi che mettono becco in questioni socio-politiche reali e importanti perchè i giornali mentono e i potenti potentano!

A parte tutto, in questi casi altamente mediatici, preferisco seguire il modus della legge americana. Aspetterò che ci sia una condanna su basi certe per cominciare a rovinare la vita e la carriera di qualcuno. Se e quando verrà condannato, gli anti-juventini potranno dire che è venuto in Italia a giocare per non farsi neanche un giorno di carcere o magari per diventare cavaliere (Roberto Moschietto)

_______________

TUTTO NELLA NORMA – Non trovo nulla di strano in quello che sta accadendo, nelle reazioni di media ed opinione pubblica. Siamo ormai un paese di tifosi, che non si informa e che giudica tutto in base alle simpatie. Si critica o ci si ribella solo quando ci toccano il nostro mondo, il nostro orticello, il politico o il partito che ci piace di più, esattamente come se tutta la vita fosse una partita di calcio. Infatti siamo un paese di sottosviluppati. Questo caso, comunque sia andata, finirà in una bolla di sapone, non si brucia un investimento da 130 mln per una scopata (legittima o meno), e tutto sarà silenziato. Che CR7 non sia venuto in italia per amore, ma per evidenti problemi fiscali in Spagna lo sappiamo tutti (tutti quelli che vogliono vedere la realtà delle cose e non il semplice tifo) se poi tra le ragioni ci sono anche queste vicende non lo sapremo mai (Igor Stasi)