di Marta Vaschetti

C’era una volta, in un tempo molto lontano in cui tu eri ancora piccolina (avevi poco più di 1 anno), un mondo pieno di gente ignorante e cafona. Già prima che la tua mamma e il tuo papà nascessero, la generazione dei tuoi nonni aveva
cominciato a ridurre la Terra in quello che vedi tu ora: uno scatafascio. Poi, anche il resto della popolazione mondiale ha fatto la sua parte per sporcare dappertutto, disboscare foreste, far estinguere specie animali e altre cose brutte.. Compresi io e tuo padre!

Questo perché tutti noi siamo talmente ottusi che fino a quando non stiamo per perdere una cosa, o non l’abbiamo già persa, non ci rendiamo conto del danno che stiamo facendo a noi e agli altri. Verso la fine del 2019 è capitato che gli USA meditavano di fare una guerra, oppure qualcuno si era messo a vendere merce avariata a qualche mercato in Cina, oppure ancora qualcuno si è ammalato con qualche forma grave di influenza e ha contagiato tutti gli altri.. Forse si scoprirà la verità di come è iniziato tutto questo quando tu sarai anziana..

Fatto sta che tutti si ammalarono di un tipo di influenza molto potente, si chiamava Coronavirus o COVID-19: ti faceva venire febbre, tosse, raffreddore come in un’influenza normale, e ti faceva respirare sempre peggio. Alcuni riuscivano a curarli, altri no.. Per questo degli 8 miliardi che eravamo nel mondo,
siamo rimasti in 6/7 miliardi. E per questa influenza, le persone al Governo a quel tempo decisero che dovevamo rinchiuderci tutti in casa.

Dapprima, qua in Italia, hanno fatto chiudere le scuole per quasi 1 mese.. Solo le scuole, perché solo i bambini potevano divulgare il contagio, secondo loro..
Poi hanno pensato bene di far chiudere anche le palestre, le discoteche e i bar dove la gente poteva andare in massa e sudare.. Perchè solo chi suda poteva stare male, secondo loro… Dopo ancora hanno fatto chiudere tutti i negozi, tranne farmacie, la posta, le banche, i ristoranti e negozi che vendevano cibo, perchè tutti tranne loro poteva stare male, secondo loro…

Dopo quasi un mese dall’inizio del contagio qua in Italia, forse finalmente hanno capito che per evitare di “influenzare” tutti, si è deciso di chiudere tutto, tranne ospedali, farmacie e alimentari (gli unici eroi dei giorni nostri). Intanto il resto dei paesi europei ci ha girato le spalle, non voleva aiutarci nè economicamente, nè in altro modo.. (d’altronde come per qualsiasi altra situazione).

In Inghilterra il Primo Ministro Boris Johnson ha “deciso” che sopravviveranno solo i più forti: praticamente per ripopolare la Gran Bretagna dovremo affidarci alla Regina Elisabetta e ai Rolling Stones. Intanto sono tutti a possibile contagio, in quanto la sera prima che il Governo metta in quarantena qualche città, i “furbetti” scappano in altre regioni o in altri paesi per paura di stare a casa sul divano a guardare la TV per qualche settimana..

Visto i decreti di Conte in continuo aggiornamento si può uscire di casa solo per portare a spasso il cane e solo per andare a fare la spesa.. Praticamente la gente esce ogni volta per comprare 1 solo litro di latte e ai cani sta venendo la nevrosi per quanta pipì devono fare ogni volta che i loro padroni li portano in giro.

Intanto qua fanno smontare le panchine, fanno chiudere i parchi e i giardini, perchè la gente non ha ancora capito che dovrebbe stare a casa.. O, se proprio vuole uscire, non può stare vicino ad altre persone.

Durante la quarantena la gente diventava grassa perchè, stando a casa e non potendo uscire, continuava a mangiare, ma soprattutto metteva in rete la sua vita e tutto quello che faceva, dal dormire, al guardare la TV, al cucinare…

Un articolo ha riportato che in Cina, negli 80 giorni di quarantena, c’è stato un boom di divorzi.. Non oso pensare cosa capiterà a noi italiani. Ma una cosa la so: finalmente, in questo periodo, forse il mondo ha smesso di etichettarci
come il popolo delle Tre M: Margherita (per la pizza), Mandolino (per le serenate) e Mafia (per…. Ahimè questo temo che lo scoprirai col tempo). E grazie alla Barbarona D’Urso, per i video sul lavaggio delle mani di fronte a potentissime lampade anti invecchiamento e germi vari, e al Grande Fratello, dove i vip stanno in panciolle al sole disegnando arcobaleni e facendo finta di preoccuparsi di tutto, c’è ancora qualcosa che funziona e non ci abbandonerà mai: la stupidità umana. Della serie… il cane lo piscio quando e dove voglio ed il latte lo compro più volte al giorno in barba al coronavirus.

Ma fidati.. Prima o poi ci rialzeremo.