fifty-shades-greyLei semplice e spettinata, lui bello e composto. Lei studentessa di lettere, lui milionario uomo d’affari. Lei romantica, lui concreto. Lei sottomessa,  lui dominatore.

Ma per quel che ho visto 50 sfumature di Grigio non è un film di pornografia e sfruttamento femminile, le 50 sfumature di Mister Grey non sono 50 sfumature di perversione ma, in un certo senso, d’amore.

È un giovane uomo con un passato burrascoso (non ho letto i libri, mi baso su quello che viene fuori dal film), un’adozione a 4 anni dopo che la madre biologica tossicomane l’ha abbandonato precocemente. È un uomo che dentro di sé, dopo una storia di abuso tra l’altro, ha imparato a dominare e a fare del male piuttosto che a lasciarsi amare.

Probabilmente, è solo la spiegazione psicologica che non ho resistito a darmi, ha un vissuto di colpa non elaborato e non si sente degno d’amare, perché amare significa allontanare l’altro, distruggerlo, come è successo con la madre. Ha imparato quindi a far fronte a questo vissuto inconsapevole ponendo una barriera tra sè e l’altro, attraverso l’aggressività e il piacere del controllo: se faccio del male all’altro lui (o lei in questo caso) non potrà certo amarmi. Infatti quando Anastasia le rivela di essersi innamorato lui risponde “Tu non puoi amarmi”.

I gusti di Mister Grey non rientrano nella perversione secondo me e non sono il sintomo di una malattia, la pratiche sessuali sadiche non sono considerabili un disturbo se non mettono in pericolo l’altro e soprattutto se l’altro, come Anastasia in questo caso, è consenziente. Il sadismo diventa perversione e patologia nel momento in cui, pur di raggiungere il piacere, l’altro viene annullato. E questo non accade in questa storia, Christian Grey è sempre premuroso e attento ad Anastasia e alle sue esigenze.

Il finale della storia è prevedibile (non è uno spoiler, perché ripeto non ho letto i libri e non so come realmente andrà a finire): lui si innamorerà di lei, e questo è possibile solo nel momento in cui si renderà conto che è degno di essere amato e che il suo amore non è distruttivo, perché Anastasia, nonostante tutto c’è, perché pur avendo visto le sue 50 sfumature resterà. Prima di questo però i due attraverseranno le sfumature del nero e poi finalmente del rosso. E noi probabilmente aspetteremo ancora un paio di anni per conoscere come andrà a finire.