Autore: Roberto Moschietto

La signora Giuseppina e l’idraulico – una lezione per i ggggiovani

Una signora ha sequestrato un idraulico per avere la fattura. Meraviglia pura. Lui però sostiene che l’anziana si lamentasse del lavoro fatto male. Non sapremo mai com’è andata davvero la faccenda ma presto vedremo il plastico del bagno sulla rete ammiraglia. Sicuro. Mi aspetto anche di vedere la signora invitata come ospite in qualche balera come guest star. La storia fa sorridere, ma pensando al lato oscuro della cosa, rifletto sulla necessità, in questo momento storico di anarchia pura, al peso che dovrebbero avere gli over. Chi ha visto il sequestro Moro in diretta, chi ha marciato nel ‘68...

Read More

REAL MADRID – JUVENTUS, IL PROBLEMA IN UNA BELLA PARTITA

Difficilmente si parlerà di qualità in campo dopo Real Madrid – Juventus di ieri sera. Se ne sarebbe parlato se fosse passata la Juve, perché il Real non era più quello forte… e invece no, dall’inizio del ciclo Conte-Allegri mai come in questa sfida si è vissuto sugli episodi, soprattutto dell’andata. Era successo qualcosa di simile contro il Bayern qualche anno fa, ma c’era ancora una minima differenza tecnica. Ieri no. Partita aperta, partita difficile, partita bella. A parte le continue simulazioni con annesse proteste, che riportano al primo tempo di Torino, è stata una partita corretta. Ronaldo nonostante...

Read More

Politicamentre: Come in una partita a poker (-3 alle elezioni)

Per la prima volta da quando ho diritto di voto, mi sono sentito in difficoltà sulla scelta di chi meritasse il mio voto alle prossime elezioni. Dopo aver constatato da buon italiano che la risposta fosse Del Piero, ho pensato che quando c’è da scendere in campo lui se la giocherebbe anche con Federer che però è svizzero. Il mio ragionamento è poi continuato un pò più razionalmente controllando chi ci fosse sulla scheda elettorale. Sbigottito dall’assenza di nomi di peso come Obama, Putin, Stalin, Fidel Castro, Del Piero, Sgarbi (lui c’è veramente..) o Barbara D’Urso (ovviamente in ordine crescente),...

Read More

King Roger, Il più grande di tutti

Ultimamente gli hanno detto di essere il migliore di tutti i tempi, lui gentilmente ha declinato dando una motivazione lucida e valida. Un’altra prova di stile. Ieri sera, dopo una decisione sbagliata dell’arbitro, nella partita che lo riporta ad essere il nº1 anche numericamente, ha sorriso, a differenza di chi nello sport si mette a fare il gesto delle manette. Perché si può essere fenomeni, atleti senza eguali, uomini sinceri, ma la classe e l’eleganza non si possono comprare. O li hai o sarai solo uno dei tanti. Preferisco un personaggio così a quello che si è costruito negli...

Read More

Boschi, Riina e le fake news

Il web ha perso la sua integrità quando è diventato per tutti. La maggior parte degli utenti sono incapaci di gestire ciò che arriva da internet -me e tutti i non hacker compresi – e quelli che sono in grado di farlo, spesso vengono presi da manie di grandezza e grazie al sacrosanto diritto di parola a loro concesso, pensano di poter decidere su cos’è giusto e cos’è sbagliato. Come? Col fango. Le fake news sono la nuova e perfetta via per incanalare scontenti e consensi, creando notizie false come la foto apparsa in questi giorni in cui alcuni...

Read More