Autore: Federico Garabello

Stan Lee, io qui

Stanley Martin Lieber era un anziano signore di 95 anni, nato a New York il 28 dicembre 1922 e che è morto a Los Angeles il 12 novembre 2018. Qualcuno lo chiamava “The Man”, per molti era “il sorridente” ma per tutti era Stan Lee. Era malato da tempo, Stan, e negli ultimi anni più di una persona aveva provato ad approfittarsi di lui e della sua condizione per arrivare ai suoi soldi. Una brutta storia che fortunatamente ha avuto una fine qualche mese fa rendendo meno “sporchi” i suoi ultimi giorni. In queste ore tutti parlano di Stan...

Read More

Elezioni di metà mandato USA, chi ha vinto davvero?

Il 6 Novembre si sono tenute in Usa le elezioni legislative di “medio termine”, chiamate così perché avvengono ogni due anni e ogni quattro coincidono con la metà del mandato presidenziale. Sono elezioni sempre molto attese perché rappresentano di fatto l’unico modo per capire veramente che aria tira tra gli elettori americani. In Usa, infatti, non esiste la crisi di governo – le procedure di impeachment sono un’altra cosa ed è quasi impossibile che riescano a far cadere un governo – e il presidente rimane in carica 4 anni. Dopo due anni di governo Trump, quindi, che aria tira?...

Read More

Spieghiamo a Fedez perchè la gente si è arrabbiata con lui

La polemica social di settimana scorsa è stata relativa alla festa compleanno del rapper Fedez dentro un supermercato. Già così fa ridere ma, appunto, è una polemica social mica filosofia sui massimi sistemi. Nonostante ciò ci sono degli aspetti interessanti. Rapido riepilogo: Fedez festeggia il suo compleanno in un supermercato a favore di social (soprattutto Instagram) con i suoi amici. Durante la festa lanciano cibo, distruggono robe e fanno i tamarri. La gente si indigna per lo spreco di cibo e lo insulta. Lui risponde dicendo che buona parte di quel cibo verrà donato ma si scopre, qualche ora...

Read More

La manina degli italiani per salvare il Paese

Qualche giorno fa Moody’s – agenzia di rating tra le più importanti al mondo – ha declassato il rating dei titoli italiani ad un livello appena sopra il minimo. Semplificando all’estremo ha sostanzialmente detto a chi investe in borsa che l’Italia è sempre più vicina a non poter ridare con sicurezza i soldi che gli altri investono su di essa. Delle conseguenze, delle scelte, delle visioni e dell’affidabilità di tutto se ne può dibattere per ore, sono argomenti complicati e che in pochi padroneggiano bene. Quello che però può essere interessante è che nel documento di Moody’s si dice...

Read More

Un Report su Report

Lunedì 22 Ottobre è finalmente andato in onda l’attesissimo servizio della trasmissione Rai Report riguardante i tentativi di infiltrazione della ‘ndrangheta calabrese nella società di calcio Juventus. Era un servizio molto atteso perché prometteva di fare luce su alcune vicende che la stampa generalista e i media avevano trattato molto poco, nonostante ci siano state delle condanne da parte della giustizia sportiva, il processo penale stia andando avanti e ci sia almeno un morto di mezzo. Ha poco senso ed è poco pratico fare un riassunto di un reportage di circa un’ora quindi, nel caso non l’abbiate visto, vi consiglio di...

Read More