Autore: Federico Garabello

DIETRO IL REDDITO DI CITTADINANZA: I DATI CERTI E I (TANTI) NODI IRRISOLTI – Seconda parte

Continuiamo la disanima del Reddito di Cittadinanza. Nel caso non abbiate letto il primo articolo, vi invito a farlo prima di proseguire con questa “seconda parte”. Abbiamo già parlato, infatti, dei requisiti da avere, delle cifre che si potranno ottenere, dei tutor e della formazione. Passiamo adesso alla questione lavoro. Con il Reddito di Cittadinanza il richiedente si impegna, come già visto, a mettersi a disposizione di corsi di formazione, degli appuntamenti dei “navigator” e di altre formalità affinché lo Stato gli possa proporre almeno 3 proposte di lavoro. Queste 3 proposte possono essere rifiutate una sola volta, poi...

Read More

DIETRO IL REDDITO DI CITTADINANZA: I DATI CERTI E I (TANTI) NODI IRRISOLTI (Prima parte)

Da qualche giorno, finalmente il decreto sul Reddito di Cittadinanza è realtà. Uno dei più importanti punti nel programma del Movimento 5 Stelle fin dalla sua fondazione (seppure con diverse modifiche) è stato, dopo numerosi rinvii, presentato alla stampa in pompa magna e insieme ad un altro “pezzo” fondamentale di questo “governo del cambiamento”: quota 100 per andare in pensione. Non ho scritto nulla prima perché ho voluto leggermi per bene il decreto e parlare un po’ con chi dal decreto verrà in qualche modo influenzato: disoccupati, lavoratori delle agenzie per il lavoro, qualche politico e tecnico. Prima di...

Read More

Cosa siamo diventati – parte 3

Non faccio in tempo a vedermi pubblicato un articolo su “cosa siamo diventati”, che scopro nuove storie che danno ulteriori chiavi di lettura a cosa sia oggi la nostra società. Volendo usare termini più adatti a questa storia, dovrei parlare di diversi “layer” di realtà mischiati con la fantascienza di serie B. Ma andiamo con ordine. Qualche giorno fa su Reddit, specificamente nella sezione r/Drama – una sezione nella quale si discute animatamente di un po’ qualunque argomento, possibilmente controverso – un utente ha postato una foto di due piedi femminili dentro una vasca da bagno con, in primo...

Read More

Cosa siamo diventati – parte 2

Solo pochi giorni fa, ho scritto un breve articoletto in cui raccontavo di come, anche in ambienti tutto sommato chiusi e di nicchia, ci stiamo trasformando in persone cattive, specialmente sui social. Ho fatto l’esempio di una pagina Facebook relativa ai boardgames (non riassumo l’articolo, lo trovate facilmente) che serviva a illustrare bene il punto evitando troppi paragoni politici. Non sono passate molte ore che il vicesindaco di Trieste ha colpito ancora più nel segno. Paolo Polidori ha infatti buttato in un cassonetto vestiti e coperte di un clochard e poi se ne è vantato su Facebook con un...

Read More

Cosa siamo diventati

Scrivendo su Idealmentre ho la possibilità di “parlare” di un po’ tutte le mie passioni, dal cinema alle serie TV, dalla politica ai social. Con il podcast IdealGaming ho modo ogni 15 giorni circa di realizzare un contenuto anche sui videogiochi, uno dei miei amori di lunga data. Ho però un’ultima grande passione, meno conosciuta ai più, che sono i boardgames (nel vecchio e caro italiano sono i “giochi da tavolo”). I boardgames sono argomento abbastanza di nicchia – sempre meno, in realtà, e prevedo prossimi a diventare mainstream – e pertanto anche particolarmente amati e protetti da chiunque...

Read More