Autore: Fabrizio Turello

OLIMPIADI: TURIN IS MEGL’ CHE MILAN

  A proposito di Olimpiadi, e dell’eterno confronto tra Torino e Milano che dura dai tempi di Cattaneo e delle cinque giornate di Milano, qualcosa al Coni sulla scelta, in piena autonomia e senza consulto con i territori, di indicare Milano come sede italiana per le Olimpiadi invernali del 2026 glielo si potrebbe anche dire. Torino gode di un’eredità olimpica che ancora oggi è quotidianamente sfruttata e mantenuta operativa con soluzioni economiche che permettono l’autosufficienza degli impianti. Torino è anche quella città che ha rivoluzionato il modello delle Olimpiadi invernali, superando il sistema norvegese dell’accentramento, e sviluppando un sistema...

Read More

Grillo dice si alle olimpiadi – il caso del Movimento 5 Stelle a Torino

Il caso di Torino olimpica è il solito caso controverso e spesso mistificato da parte di alcune fonti e attivisti grillini dove si cerca di far apparire quanto fatto nel passato come panacea di tutti i mali moderni, scusante spesso per le proprie incompetenze o scusante per non correre il rischio di dover assumere responsabilità rilevanti di fronte a organizzazioni internazionali. Torino 2006, dopo le verifiche della corte dei conti e della Magistratura con il proscioglimento di indagini e capi d’accusa, si è dimostrato essere l’unico evento internazionale correttamente gestito a livello nazionale, senza casi di sperperamento di denaro...

Read More

Politicamentre – Cronache della peggior campagna elettorale della Stori

La campagna elettorale sta fortunatamente volgendo al suo epilogo finale e si potrebbe tranquillamente archiviare tra le peggiori della storia repubblicana, questo non vi sembrerà qualcosa di originale, semmai un’affermazione che potenzialmente coincide con il vostro pensiero estremamente critico nei confronti della politica che la vede come una sorta di panacea dei mali moderni da, possibilmente, eliminare con ogni sforzo, o meglio sforzo minimo, possibile. Ovviamente non scrivo per giudicare la vostra visione o il vostro interesse politico, quel tipo di giudizio appartiene alle vostre coscienze, ammesso che tutti ne siam davvero dotati e non solo una ristretta minoranza;...

Read More

Voto de Panza voto di non sostanza

In questi giorni di campagna elettorale sempre più spesso è facile imbattersi in post, articoli o commenti di chi sostiene che si dovrebbe negare il voto a parte della popolazione. Tutto ciò, in questa era è perfettamente normale: È l’era della post-modernità, ove la sintesi-velocità è l’unico caposaldo e pertanto del processo dialettico che potrebbe migliorare il dibattito politico passivo e attivo rimane ben poco. DI quei lunghi monologhi di politici, intellettuali e ricercatori oggi non ce ne facciamo più nulla, poiché non siamo in grado di andare oltre i 2:30 minuti di attenzione su un video o un...

Read More

La Boschi, il Fatto e la satira

In queste ore si sta diffondendo un’immagine cosiddetta satirica eseguita da Nantangelo, vignettista de Il Fatto Quotidiano sul ministro Maria Elena Boschi. Ora potrei facilmente mettervela a fondo di questo post contribuendo alla sua diffusione, ma ritengo che se ve la cerchiate da voi sia meglio, visto che non mi sento affatto di contribuire alla sua diffusione. È una vignetta che mette in evidenza due principali fatti: – Il primo è quello che alle donne serva principalmente l’aspetto fisico dandone sfoggio, nel suo complesso, per poter sopravvivere nel mondo politico e pubblico, quindi, implicitamente che debbano ricorre al sesso ed essere...

Read More