Autore: Alessandra Cursio

8 MARZO – IL GIORNO IN CUI DOVREMMO ESSERE TUTTI UN PO’ INCAZZATI

Pochi giorni fa ha scatenato molte critiche il manifesto per la festa donna proposto dalla Lega di Crotone, che in sostanza proponeva un ritorno al cosiddetto ruolo “naturale” della donna di massaia a casa a occuparsi dei figli. Ecco, questo non è che uno dei molti motivi per cui oggi, 8 marzo 2019, tutti, donne e uomini indifferentemente, dovremmo essere un po’ incazzati. Anzi, togliamo il poco. Cominciamo con alcuni numeri. Le statistiche ci dimostrano che l’Italia è al 118° posto su 149 per partecipazione della donna alla vita economica del Paese (nel 2006 era all’87°). Le italiane sono...

Read More

La blastata di fine anno

Diciamo la verità, quest’anno ci siamo sentiti un po’ tutti Mattarella. Molti Leopardi da tastiera si sono lanciati su Facebook in resoconti più o meno dettagliati dell’anno appena terminato che, a quanto pare, non è stato troppo generoso con nessuno. Forse, per questo collettivo senso di frustrazione e disillusione, molti hanno scelto di affidare i propri auspici ad uno spazio virtuale, lanciando un messaggio nella bottiglia con la speranza di sentirsi più ascoltati e, forse, più compresi. Comunque, dato che va di moda, voglio sentirmi un po’ Mattarella anch’io. E per farlo, vorrei però proprio partire dal discorso del...

Read More

IDEALOSCAR 2018, FATTI E PERSONAGGI  DI UN ANNO VISSUTO PERICOLOSAMENTE – 6

Fine anno, tempo di inesorabili bilanci. La redazione di IdealMentre assegna i suoi personali Oscar a fatti e personaggi, positivi o meno, sicuramente capaci di lasciare un profondo segno, di un 2018 che non ci ha fatto mancare davvero nulla. Le scelte di Alessandra Cursio EVENTO: il crollo del Ponte Morandi. La triste metafora di un Paese che sta crollando in pezzi. Saremo almeno fortunati come quel furgoncino della Basko in bilico sull’orlo del precipizio, ma ancora in tempo per fare marcia indietro? PERSONAGGIO: Greta Thunberg. La quindicenne svedese diventata famosa per il suo sciopero a favore dell’ambiente. Ascoltate il...

Read More

Better Call Saul, la recensione della quarta stagione

All’inizio neanche volevo vederlo, Better Call Saul. Il solito spin-off studiato per sfruttare fino alle ultime risorse un fenomeno di portata unica come Breaking Bad. Nulla di più sbagliato. Nato da una serie che ha fatto scuola nel suo genere, Better Call Saul riesce ad imporre la sua presenza a tutti gli effetti come storia che si regge in piedi autonomamente. La serie, ambientata alcuni anni prima dei fatti di Breaking Bad, racconta la storia dell’avvocato Saul Goodman, allora noto come Jimmy McGill, il fratello poco raccomandabile del celebre avvocato Chuck McGill. Oltre al protagonista, la serie racconta la...

Read More

Perchè il caso Argento-Bennet può aiutare il movimento MeToo e non sminuirlo

Dopo l’ondata del movimento Me Too e il conseguente scandalo che ha portato alle indagini su Harvey Weinstein e alla sostanziale disintegrazione dell’immagine attoriale di Kevin Spacey, questa volta ad essere accusato di molestie non è un maschio dell’establishment Hollywoodiano, bensì proprio una donna. È infatti Asia Argento, fino a due giorni fa in prima file tra le paladine del movimento e prima accusatrice delle nefandezze di Weinstein, a essere accusata di aver avuto rapporti sessuali con un attore, Jimmy Bennett, ai tempi minorenne. L’attrice, che avrebbe poi accettato di pagare 380.000 dollari per evitare una causa legale, ha...

Read More