Autore: Alessandra Cursio

Perchè il caso Argento-Bennet può aiutare il movimento MeToo e non sminuirlo

Dopo l’ondata del movimento Me Too e il conseguente scandalo che ha portato alle indagini su Harvey Weinstein e alla sostanziale disintegrazione dell’immagine attoriale di Kevin Spacey, questa volta ad essere accusato di molestie non è un maschio dell’establishment Hollywoodiano, bensì proprio una donna. È infatti Asia Argento, fino a due giorni fa in prima file tra le paladine del movimento e prima accusatrice delle nefandezze di Weinstein, a essere accusata di aver avuto rapporti sessuali con un attore, Jimmy Bennett, ai tempi minorenne. L’attrice, che avrebbe poi accettato di pagare 380.000 dollari per evitare una causa legale, ha...

Read More

L’Italia sotto il ponte

L’Italia è il Paese dell’esternalizzazione della colpa. Per dirlo in parole povere: siamo degli scaricabarile. La tragedia del Ponte Morandi ha messo in luce questa attitudine tipicamente nostrana. Dal Governo in primis, che ha immediatamente scaricato la colpa della catastrofe sulla matrigna Europa, all’ente Autostrade per l’Italia, che da subito ha messo le mani avanti assicurando di aver svolto tutti i controlli necessari affinché il ponte fosse sicuro. L’Italia è anche il Paese del vittimismo cronico. È il Paese delle casette dei terremotati, dei soldi scomparsi degli sms, dei fondi europei non utilizzati per lo scopo designato, delle mafie,...

Read More

Francesca Renzi – Bufale, storie di tutti i giorni

Vi racconterò una storia semplice. Può capitare che un ragazzo come tanti, un utente di Facebook con un vero profilo per intenderci, si senta un giorno particolarmente goliardico e decida di fare “lo scherzone”. Questo ragazzo pubblica la foto della sua fidanzata con la didascalia “Questa è Francesca Renzi, cugina di Matteo Renzi. Assunta come portaborse al Senato, guadagna 23 mila euro al mese! Se sei indignato anche tu, condividi!”. Chissà se il ragazzo in questione avrebbe mai immaginato che la sua foto, pubblicata per scherzo, potesse essere condivisa ben oltre la cerchia dei suoi simpatici amici. Infatti, la...

Read More

Fratelli d’Italia e la cultura: una vita in vacanza – Il caso Meloni vs il Museo Egizio

Nella dibattuta polemica messa in piedi da Fratelli d’Italia contro il Museo Egizio di Torino, ho deciso di affrontare l’argomento provando a seguire lo stesso ragionamento mentale proposto da Giorgia Meloni. Pur avendoci provato con tutte le mie forze, purtroppo non sono riuscita a portare a termine l’impresa. Certo, essendo italiana, cresciuta con un’educazione cattolica, dovrei, secondo la Meloni, sentirmi profondamente discriminata dalla promozione “Fortunato chi parla arabo”, l’offerta 2X1 rivolta dal Museo Egizio ai cittadini che parlano la lingua araba. Invece, proprio non ci riesco. Cari Fratelli d’Italia, provo a spiegarvi il perché. In primis, la generalizzazione “cittadino...

Read More

MIO BIO! Sacchetti di plastica, la dolce ossessione

È da un po’ di tempo, ormai, che per me la plastica è diventata più di un semplice oggetto di consumo. Magari vi sembrerà assurdo, ma è da qualche mese che io tengo conto di quanti rifiuti non riciclabili produco e cerco soluzioni per servirmi della plastica usa e getta (per quanto sia essa quasi sempre riciclabile) il meno possibile. Perché riciclabile non significa biodegradabile. Perciò uso contenitori riutilizzabili, non prendo bottigliette di plastica alle macchinette, evito di comprare frutta e verdura già imbustate, mi porto il sacchetto da casa se faccio la spesa, insomma: nulla di straordinario, i...

Read More
  • 1
  • 2